AIAC

Siracusa

AIAC Nazionale

Archiviazione procedimento disciplinare n. 3/21 nei confronti dell’associato Pietro Gatto

COLLEGIO DI GARANZIA

Procedimento disciplinare n. 3/21 nei confronti dell’associato Pietro Gatto

*****

Riunione del 15.4.2021

in teleconferenza ai sensi dell’art. 20) dello Statuto

Sono presenti:

  • avv. Simone Mariani, Presidente
  • avv. Cristiano Ciardelli, Consigliere
  • avv. Emanuele Ciabocco, Consigliere


Il Collegio di Garanzia, in relazione all’esposto presentato in data in data 15/1/2021 e successiva integrazione in data 8/3/2021, a firma dell’associato Daniele Cacciato , riferito ai comportamenti tenuti dall’associato indicato in epigrafe,

PRESO ATTO CHE

  • l’esposto riguarda in sostanza la sussistenza dei requisiti di eleggibilità in capo all’incolpato, nonché la

verifica, in particolare, della asserita violazione della norma di cui all’art. 30) dello Statuto;

  • l’incolpato, espressamente a ciò invitato, ha fatto pervenire copia del proprio Certificato del Casellario

Giudiziario, aggiornato alla data del 12/3/2021;

CONSIDERATO CHE

  • contrariamente a quanto segnalato ed affermato dall’associato Daniele Cacciato, dalla documentazione in atti, non emerge alcun profilo di rilevanza disciplinare in merito alla condotta dell’associato Pietro Gatto, Presidente AIAC Gruppo Provinciale di Palermo;
  • in particolare, si evince pacificamente l’assenza, in capo al Pietro Gatto, di cause di ineleggibilità o comunque ostative alla proposizione della candidatura a Presidente Provinciale, come indicate dalla normativa statutaria;
  • nello specifico, passando ad esaminare il punto nodale dell’esposto, dall’esame del Certificato del Casellario Giudiziario si evince come l’associato Pietro Gatto non abbia subito, prima d’ora, condanne penali passate in giudicato per reati non colposi a pene detentive superiori a un anno ovvero a pene che comportino l’interdizione dai pubblici uffici superiore a un anno; le ulteriori doglianze enunciate nell’esposto sono da disattendersi in quanto riguardanti, da un lato, attività e comportamenti non suscettibili di avere rilevanza disciplinare, dall’altro lato riferite a circostanze del tutto valutative e sprovviste di qualsivoglia riscontro probatorio.

*****

Tutto quanto sopra considerato,

DELIBERA

di non doversi procedere nei confronti dell’associato Pietro Gatto

DISPONE

l’archiviazione del procedimento.


Manda alla Segreteria di provvedere alla pubblicazione del presente provvedimento sul sito istituzionale di AIAC per giorni trenta ininterrotti, nonché di trasmettere il presente lodo alla Segreteria del Gruppo Regionale Sicilia e del Gruppo Provinciale di Palermo, con espresso invito alla pubblicazione, per giorni trenta consecutivi, sui rispettivi siti (e/o sui social networks) istituzionali. Manda altresì alla Segreteria di comunicare il presente provvedimento via e-mail all’incolpato a tutti i soggetti di cui all’art. 20) dello Statuto.


Emanuele Ciabocco

Cristiano Ciardelli

Simone Mariani


In allegato il provvedimento firmato



Lodo Gatto 1047KB
  • immagine